Belle Arti e Museo "Remo Brindisi" del Lido di Spina

Vota questo articolo
(0 Voti)
Nei giorni scorsi la Giunta Comunale ha approvato una convenzione strategica con l’Accademia delle Belle Arti di Bologna, necessaria ad avviare interventi di restauro su un nucleo di 9 opere appartenenti alla collezione della Casa Museo “Remo Brindisi” del Lido di Spina. I lavori di manutenzione e/o di restauro conservativo verranno eseguiti a titolo gratuito nel corso del corrente anno 2015, grazie all’attività didattica del corso quinquennale in “Restauro”, abilitante alla professione di “restauratore di beni culturali”, promosso dalla stessa Accademia.

casa-museo-remo-brindisi

Il coordinamento dei lavori è affidato alla Prof.ssa Lucia Vanghi.

Va ricordato che l'Accademia di Belle Arti è un Istituto riconosciuto dal Ministero (MIUR-MIBACT) tra quelli che possono abilitare alla professione di restauratore e che ogni operazione condotta sulle opere viene sempre preventivamente concordata con la responsabile dei servizi museali comunali, Dott.ssa Laura Ruffoni e con l'Ispettore responsabile di zona della competente Soprintendenza per i Beni Artistici e Demoantropologici di Bologna, Dott.ssa Anna Stanzani, sotto diretto controllo del docente.

L’Amministrazione Comunale ha erogato un contributo economico pari a mille euro per l’acquisto di tutti i materiali indispensabili al restauro delle opere e alla realizzazione di alcune basi. Queste le opere interessate dai lavori di restauro:

Bertini Gianni/"Le amazzoni", 1965

Biggi Gastone / "Continuo 60"/1962

César / "Il reale dissoluto",1972

Dova Gianni /"Linea sinuosa" /1947

Festa Tano /(L'addio") /1986

Fomez Antonio/assemblaggio plastica e legno dipinti

Simeti Turi / 1971

Valentini Walter/1977

Visca Sandro/"Per un ligamento d'amore",1974

Sono tre le fasi del restauro previste, la prima, quella preliminare, volta a definire le caratteristiche e le peculiarità dell’intervento con studio e mappatura dell’opera, ricerca sui materiali e sull’artista; la seconda fase è legata all’intervento didattico all’interno della casa museo “Remo Brindisi” ed infine verrà redatta una relazione sulle ricerche e sulle attività svolte (legate all’artista e all’opera restaurata) con documentazione fotografica e scheda conservativa, contenente anche i suggerimenti per la manutenzione futura.

“La convenzione riveste una duplice valenza – spiega l’Assessore alla Cultura Alice Carli-, perché punta aremob recuperare e a valorizzare il patrimonio artistico custodito nella casa-museo “Remo Brindisi” del Lido di Spina, ma al tempo stesso permette a giovani studenti universitari di fare esperienza concreta, applicando teoria e tecniche di restauro direttamente sulle opere. Si tratta di un’ulteriore testimonianza della grande dedizione mostrata da questa Amministrazione Comunale verso la sua cultura e verso le sue potenzialità di crescita, per renderla patrimonio universale. E’ doveroso un ringraziamento all’Accademia delle Belle Arti – conclude l'Assessore Carli – con particolare riferimento all’Ispettrice della Soprintendenza di Bologna, Anna Stanzani, al Prof. Fornaroli, alla coordinatrice del progetto, Prof.ssa Lucia Vanghi, agli studenti, ma anche al dirigente del Settore Turismo e Cultura Roberto Cantagalli e alla Responsabile dei servizi museali, Dott.ssa Laura Ruffoni.”

E’ infine in preparazione una nuova convenzione con l’Accademia per il restauro, che interesserà la scultura in marmo di Carrara di Mario Ceroli, “Il duca di Mantova”, anch’essa parte delle collezioni della Casa Museo “Remo Brindisi” del Lido di Spina.

Informazioni aggiuntive

  • Categoria: Cultura
  • Organizzazione: Comune di Comacchio
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Luogo: Lido di Spina
  • Via: Via N. Pisano, 44029 Lido di Spina FE
Letto 2320 volte
Start from: Get directions Show Street View

Articoli correlati (da tag)

Eventi della Costa Comacchiese
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Tomato Green Blue Cyan Pink Purple

Body

Background Color
Text Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction